This site uses cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Read our privacy policy>Search

Se hai bisogno di aiuto, fai clic qui:

Huawei Smart City Tour: nella tappa di Napoli presentata l’iniziativa “Smart School” per la creazione di una rete territoriale di scuole

2020-11-05

L’iniziativa, illustrata in un White Paper dedicato, si propone di creare una rete territoriale di scuole per facilitare l’interattività tra insegnanti e studenti e migliorare l’inclusione e l’accessibilità grazie alla tecnologia. Si parte con 11 scuole superiori di Napoli e provincia.

Napoli, 5 novembre 2020: Napoli e ai territori del Sud-Ovest (Campania e Basilicata) sono stati i protagonisti del quarto appuntamento dello Smart City Tour di Huawei, incentrato sui temi della Smart Education e Smart Healthcare. Tra gli altri, sono intervenuti all’evento online Alessandra Clemente, Assessore al Patrimonio, ai Lavori Pubblici e ai Giovani del Comune di Napoli; Valeria Fascione, Assessore con delega alle Start-up, Innovazione e Internazionalizzazione della Regione Campania; Giorgio Ventre, Università Federico II; Eduardo Perone, Vice Presidente Business Development Western Europe, Huawei.

In occasione della tappa napoletana, Huawei ha annunciato, insieme ai partner Fondazione Cultura & Innovazione e Sielte, ‘Smart School’ per la realizzazione di un ecosistema scolastico che permetta per dare una risposta alle differenti esigenze legate all’innovazione e al cambiamento del setting tecnologico e formativo, in un momento in cui la didattica mista, in presenza e a distanza, è diventata il modello prevalente.

Il progetto, i cui dettagli sono spiegati nel White Paper “La tecnologia al servizio della ‘scuol@’ di tutti e per tutti”, lanciato nella tappa odierna, prevede la creazione e il supporto a una rete composta da istituti scolastici. Le scuole campane, attraverso l’applicazione di modelli di smart school, avranno la possibilità di gestire e trovare adeguate soluzioni alle problematiche che ogni singola istituzione scolastica deve affrontare quotidianamente e che potranno essere utilizzate e applicate nell’ordinaria fruizione dei servizi didattico- amministrativi.

La fase di start-up del progetto prevederà la formazione di una rete, costituita da una scuola per ogni Provincia, impegnata nell’implementazione del modello di “Smart School” nell’ambito di una strategia integrata a livello regionale.

La rete sarà composta da un Istituto Capofila “Regionale” e Istituti Capofila “Territoriali”, referenti nelle province di riferimento, e “Partner Tecnologici”. Gli istituti proponenti daranno vita, a loro volta, a una rete più ampia coinvolgendo altri 100 istituti scolastici suddivisi per provincia, con i quali realizzeranno la fase 2 di formazione del corpo docente per la sperimentazione dei nuovi setting tecnologici e formativi.

La “Smart School” prevede soluzioni e tecnologie adeguate ai piani di lavoro dell’amministrazione, alla formazione degli alunni e dei docenti, alle relazioni con le famiglie e alla sicurezza, tutto attraverso una politica inclusiva e sostenibile volta al raggiungimento dei macro obiettivi generali e soprattutto ad allargare le soluzioni, in modo omogeneo e diffuso, all’interno del territorio regionale.

Hanno già aderito all’iniziativa 11 istituti di Napoli e provincia.

Le tecnologie abilitanti alla base del progetto

Alla base di ‘Smart School’ vi sono varie tecnologie abilitanti quali:

  • Una “Linkboard” con funzione di dispositivo centrale di riferimento e di una serie di dispositivi di tipo “tablet” che interagiscono in modo sincrono e asincrono con il dispositivo centrale. La Linkboard Huawei IdeaHub S 65 è un potente sistema di conferenza intelligente che ha al suo interno un motore di Intelligenza Artificiale.
  • Access point esterni, per la copertura dei piazzali e di tutti gli spazi esterni al plesso scolastico e interni, per connessioni a larga banda mobile e un alto numero di accessi concorrenti;
  • Un access controller in grado di gestire fino a 256 Access Points, garantendo l’accesso sia agli utenti mobili che di rete fissa;
  • Un sistema di screening termografico per il controllo della temperatura corporea corredato da funzionalità di Intelligenza Artificiale e da una serie di video camere a rilevamento termico e ottico, in grado di prevenire i contagi da Covid-19 mantenendo la sicurezza degli accessi;
  • Una piattaforma OOS e Zabbix in grado di fornire funzionalità avanzate attraverso la rete wireless, progettata per monitorare e controllare l’impianto elettrico, termoidraulico, di illuminazione e altri sistemi.

Il progetto, nel perseguire gli obiettivi di sicurezza e tracciabilità delle informazioni, propone inoltre il rilascio dello SPID, da parte di Sielte, a tutti i dipendenti e collaboratori della scuola, oltre che a tutti i genitori degli alunni.

Il White Paper “La tecnologia al servizio della ‘scuol@’ di tutti e per tutti” è disponibile al seguente link: https://segreteria-eventi.it/2020063/app/registrati-open.

Huawei Smart City Tour 2020

Promuovere in Italia un ecosistema di città intelligenti aperto, innovativo e collaborativo: questo l’obiettivo della seconda edizione dello Smart City Tour organizzato da Huawei con il titolo “Connection On Life. Un nuovo ecosostema di intelligenze connesse”. Il roadshow virtuale prevede sette appuntamenti interattivi online dedicati ad altrettante aree territoriali italiane con l’obiettivo di stimolare un confronto fra pubblica amministrazione, associazioni, università e aziende sulle prospettive e sulle nuove tecnologie abilitanti per le future Smart City. Durante gli eventi è disponibile una Demo Area virtuale in 3D per accedere a contenuti e risorse sulle soluzioni innovative di Huawei e dei suoi partner.

Il Huawei Smart City Tour proseguirà fino al 17 novembre per condividere conoscenze e soluzioni e costruire insieme la Smart Italy del futuro per la quale Huawei si propone come abilitatore, partner e incubatore.

Le prossime tappe dello Smart City Tour 2020:

  • Area Sud, il 10 novembre a Palermo: “Sicily Smart Region: quale futuro per uno sviluppo sostenibile del potenziale sul territorio?”
  • Area Sardegna, il 12 novembre a Cagliari: “Sardegna: un modello di successo per le regioni smart d’Italia”
  • Area Nord-Est, il 17 novembre il tour si concluderà a Bolzano dove il tema dellla tappa sarà: “Dopo il successo della Smart Energy, quali soluzioni per una rinnovata produttività dell’ecosistema Nord-Est?”

Per ulteriori informazioni, per consultare le agende delle varie tappe e per registrarsi è disponibile il seguente link: https://e.huawei.com/it/special_topic/event/2020q3/2020_Italy_SmartCityTour.