This site uses cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Read our privacy policy>

Reminder

To have a better experience, please upgrade your IE browser.

upgrade
Se hai bisogno di aiuto, fai clic qui:

Background

Grazie a una capacità di circa 1.000 posti letto, l’ospedale dell’Università Saint-Luc di Bruxelles è uno dei tre principali del Belgio. Il personale della struttura è composto da 5.400 collaboratori, anche se al suo interno, in un giorno qualsiasi, transitano quasi 10.000 persone, tra studenti, pazienti e familiari in visita. In questo ospedale, inaugurato nel 1976, sono state condotte ricerche mediche rivoluzionarie in settori come il trapianto di fegato da donatore vivo.

Come per qualsiasi moderno ospedale acuto, il sistema IT del Saint-Luc è essenziale al suo funzionamento giornaliero. Aperto tutto il giorno per 365 giorni all’anno, si affida a più di 1.500 applicazioni software (400 delle quali sono direttamente correlate alla cura dei pazienti) per supportare i team clinici nella gestione di circa 75.000 ricoveri di emergenza ogni anno.

Sfide

Nel corso degli ultimi anni, gli sviluppi tecnologici hanno iniziato a porre un carico sempre maggiore sulle risorse IT dell’ospedale. Ad esempio, i miglioramenti nella risoluzione dei raggi X del reparto radiologia hanno comportato la necessità di archiviare immagini di maggiore qualità e dimensione. Come spiega Jacques Rossler, CIO dell’ospedale dell’Università Saint-Luc:

I nuovi sviluppi nelle applicazioni da noi utilizzate, assieme all’aumento delle esigenze da parte degli utenti, hanno provocato un’esplosione nella quantità di dati da noi gestita. La possibilità di offrire alti livelli di cure per i pazienti si basa sulla capacità dei nostri medici e infermieri di accedere alle informazioni in modo istantaneo, ma il livello di crescita dei dati stava compromettendo la nostra capacità di garantire questo livello di servizio.

Con indici di crescita dei dati in aumento ogni anno dal 60% al 70%, l’Università Saint-Luc ha deciso di sviluppare una strategia che riguardasse archiviazione, mantenimento e backup dei dati, allo scopo di rispondere al problema e far fronte alle esigenze anche in futuro. La strategia comprendeva anche l’identificazione di una soluzione in grado di evolversi per soddisfare i requisiti di prestazione in continuo cambiamento delle nuove applicazioni.

Avevamo bisogno di una soluzione di archiviazione dati che non offrisse solo livelli molto bassi di latenza, ma che fosse anche in grado di elaborare livelli estremamente alti di dati al secondo. Questa soluzione doveva garantire anche un alto livello di ridondanza per mantenere al minimo i tempi di inattività in caso di problemi.

Olivier Jeuniau, Capo dell’infrastruttura IT dell’ospedale dell’Università Saint-Luc

Una volta definite in modo chiaro le esigenze, il Saint-Luc ha bandito una gara pubblica per trovare un’azienda adatta a offrire una soluzione che potesse soddisfare le proprie necessità.

Soluzione

Tra le varie soluzioni ricevute, la più interessante si è rivelata quella proposta da ICT Integrator Prodata. Basata sulla combinazione della piattaforma di archiviazione OceanStor di Huawei e una soluzione CommVault, la soluzione riusciva a soddisfare tutte le esigenze funzionali e tecniche altamente specifiche dell’ospedale, ad un prezzo davvero competitivo. Sempre secondo Olivier Jeuniau:

Nel proporre una soluzione basata su sistemi Huawei, Prodata ci ha indicato di aver chiaramente compreso le nostre esigenze in termini di scalabilità, prestazioni e integrazione. Tale proposta soddisfa ampiamente le esigenze di un sistema in grado di gestire diversi tipi di carico dati, inclusa una latenza molto bassa, per supportare l’ambiente corrente e l’introduzione futura del nuovo database di cartelle cliniche elettroniche.

La piattaforma OceanStor di Huawei rappresenta un prodotto di archiviazione unificata di prossima generazione, progettato in modo specifico per applicazioni di classe aziendale. Utilizza un sistema operativo unico sui vari controller, un’architettura avanzata ad alta disponibilità, un’ampia serie di SSD e una suite di software intelligente che semplifica la gestione, allo scopo di garantire livelli di funzionalità, prestazioni, efficienza, affidabilità e facilità di utilizzo tra i più avanzati nel settore.

In aggiunta, la funzionalità HyperMetro di OceanStor offre una totale tranquillità, consentendo la creazione di un layout Active-Active end-to-end che unisce cluster di database, apparecchiature di trasmissione, reti e altri componenti. Questo assicura che, in caso di guasto in uno dei due data center, i servizi vengano automaticamente trasferiti all’altro sistema senza causare interruzioni per gli utenti.

Vantaggi

Come parte della propria strategia IT a lungo termine, il Saint-Luc diventerà il primo ospedale al mondo a implementare la versione in lingua francese di un sistema di cartelle cliniche elettroniche tra i più avanzati al mondo. Ciò consentirà di ottimizzare il processo di gestione dei pazienti durante le varie fasi di cura. La soluzione OceanStor di Huawei contribuirà a portare a termine l’operazione assicurando le prestazioni e la crescita sostenibile della capacità necessarie per i prossimi anni.

L’impatto del nuovo sistema si è già fatto sentire all’interno dell’ospedale. “Quando è stata effettuata la migrazione del sistema, pensavamo che gli utenti avvertissero la differenza perché il sistema precedente era relativamente lento. Tuttavia, il riscontro ricevuto ha dimostrato che ora l’accesso, ai file avviene al doppio della velocità rispetto a prima, il che rappresenta una differenza concreta per l’esperienza dell’utente finale”, ha aggiunto Olivier Jeuniau.

Nonostante la migrazione al nuovo sistema di tutto il personale non medico e dei file condivisi fosse vista all’inizio come un’enorme sfida, in realtà è stata completata con un tempo di inattività minimo. In totale, sono stati spostati più di 28 milioni di file, per un volume di diversi terabyte, con un impatto minimo per il personale.

Dal punto di vista tecnico, il sistema consente di ridurre del 75% il numero di dischi, il consumo di energia e l’ingombro di cabinet, assicurando inoltre una disponibilità del 99,9999%, mantenendo al minimo i tempi di inattività del servizio. Grazie alla possibilità di gestire l’intero sistema con una sola console, è stato anche possibile ridurre di molto il costo totale di proprietà (TCO). Inoltre, ora si possono aggiungere e configurare controller in base alle esigenze, così che gli operatori non dovranno più preoccuparsi della riduzione delle prestazioni perché in futuro i sistemi potranno essere facilmente ampliati. Olivier Jeuniau conclude:

La scelta di una soluzione Huawei non è stata una decisione facile poiché l’azienda non era molto conosciuta in Europa come fornitore di sistemi di archiviazione. Tuttavia, abbiamo subito potuto constatare la grande capacità di supporto e l’affidabilità di questa società, che ci ha dato l’impressione di essere molto orientata al servizio clienti e desiderosa di aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi. Grazie alla collaborazione con Prodata, pensiamo di aver trovato una combinazione vincente che prenderemo senz’altro in considerazione per progetti futuri.

Informazioni su Huawei Enterprise Business Group

Huawei Enterprise Business Group (“Huawei Enterprise”) è una delle tre divisioni di business di Huawei, solution provider leader globale in Information & Communications Technology (ICT). Grazie al costante impegno di Huawei in ricerca e sviluppo e alle straordinarie competenze tecniche, Huawei Enterprise è in grado di offrire una vasta gamma di servizi e soluzioni ICT altamente efficienti e focalizzate sulle esigenze dei clienti, dedicate all’industria verticale globale e ai clienti aziendali dal settore delle istituzioni e amministrazione pubblica, a quello finanziario, dei rasporti, elettrico, energetico, imprese commerciali e ISP. Le soluzioni innovative e all’avanguardia di Huawei Enterprise vanno dall’infrastruttura di rete, all’UC&C (Unified Communications and Collaboration), cloud computing e data center, sicurezza informativa aziendale e soluzioni di applicazioni industriali.

Per maggiori informazioni, visitare: e.huawei.com/it

Informazioni sull’ospedale dell’Università Saint-Luc

L’ospedale dell’Università Saint-Luc è uno degli ospedali più grandi del Belgio, con 5.800 dipendenti e quasi 1.000 posti letto. Questa struttura offre un’ampia gamma di trattamenti e, grazie ai propri team altamente specializzati e al continuo investimento in attrezzature mediche avanzate, è in grado di curare anche le condizioni più complesse.

In qualità di ospedale universitario, privilegia quei pazienti che soffrono delle malattie più gravi, che presentano patologie specifiche o che richiedono trattamenti specialistici.

Per maggiori informazioni, visitare: saintluc.be

Informazioni su Prodata Systems

Prodata Systems ha sede in Belgio ed è un partner ICT di alta esperienza, impegnato a migliorare la competitività di aziende e organizzazioni, dei relativi processi aziendali e delle relazioni con i clienti. Fornisce soluzioni innovative, focalizzate sulle esigenze dei clienti e servizi gestiti che offrono il migliore ritorno sull’investimento.

Con una comprovata esperienza maturata in 45 anni di attività, l’azienda è specializzata nell’offerta di soluzioni IT per una vasta gamma di organizzazioni, nel settore pubblico e privato. La rete professionale di tecnici delle soluzioni di cui dispone garantisce un’ampia esperienza nella progettazione, implementazione e manutenzione di qualsiasi aspetto di rete, sicurezza, data center e infrastrutture IT.

Per maggiori informazioni, visitare: prodata-systems.be

0 lettori

(0 valutazioni)

Ti è piaciuta questa storia? Valutala.

0/500

Scrivi qui il tuo commento
Invia

0  commenti

    Altri commenti

      La valutazione è stata inviata.

      Il messaggio è stato inviato.

      Valutazione fallita.

      Invio fallito.

      Scrivi prima il tuo commento.

      WORLDWIDE