This site uses cookies. By continuing to browse the site you are agreeing to our use of cookies. Read our privacy policy>

Reminder

To have a better experience, please upgrade your IE browser.

upgrade
Se hai bisogno di aiuto, fai clic qui:

Il lavoro che conducono i nostri scienziati è molto
dettagliato e si basa su algoritmi speciali altamente
complessi che necessitano di un’enorme potenza di
calcolo per l’esecuzione. Con l’avvio della seconda
fase di un importante progetto, ci è stato chiesto di
aumentare la capacità di Atlas per riuscire a portare
a termine con successo il progetto.

Dott. Henning Fehrmann Cluster Administrator di ORC AEI
Background

Il Max Planck Institute for Gravitational Physics, noto anche come Albert Einstein Institute (AEI), è stato fondato nel 1995 allo scopo di condurre ricerche nel campo delle leggi fondamentali della gravitazione. La sua divisione Observational Relativity and Cosmology (ORC), con sede ad Hannover in Germania, si concentra sulle conseguenze osservazionali dirette della teoria generale della relatività di Einstein e della sua relazione con l’astrofisica e la cosmologia.

Questo lavoro implica un’intensa attività di elaborazione e il suo successo dipende molto dalla quantità di potenza di calcolo disponibile per elaborare i dati osservazionali. Per questo motivo, una delle attività centrali del team ORC è il mantenimento e l’aumento delle risorse di elaborazione dell’intero gruppo. La sua responsabilità principale è la gestione del cluster di elaborazione Atlas, la risorsa più grande e più potente del mondo dedicata alla ricerca delle onde gravitazionali e all’analisi dei dati relativi.

Sfide

Per Atlas è essenziale che la potenza di calcolo non solo venga mantenuta, ma che possa facilmente essere aumentata per gestire i crescenti requisiti derivanti dalle analisi dei dati. Il Dott. Henning Fehrmann, Cluster Administrator di ORC AEI spiega:”

"“Il lavoro che conducono i nostri scienziati è molto dettagliato e si basa su algoritmi speciali altamente complessi che necessitano di un’enorme potenza di calcolo per l’esecuzione. Con l’avvio della seconda fase di un importante progetto, ci è stato chiesto di aumentare la capacità di Atlas per riuscire a portare a termine con successo il progetto”..

Come per qualsiasi altro ente finanziato dallo stato, il team ORC è costretto inoltre lavorare con un budget molto limitato. Perciò, è consapevole di doversi dimostrare responsabile riguardo le proprie spese e di dover considerare sempre un buon rapporto qualità-prezzo in tutti gli acquisti che effettua. Tenendo presente tutto ciò, è stata indetta una gara di appalto pubblica per trovare una soluzione che potesse soddisfare al meglio i requisiti sia in termini di prezzo e che di prestazioni.

Soluzione

Sono state ricevute diverse proposte che offrivano soluzioni basate su dispositivi di vari importanti fornitori. Ogni proposta è stata valutata confrontandola con le altre in base a un elenco di requisiti predefiniti e la soluzione Huawei, proposta dal distributore IT GO Virtual, si è distinta come quella che soddisfaceva al meglio i requisiti.

FusionServer RH1288 V3 di Huawei è un server rack per uso generico progettato per supportare un’ampia gamma di applicazioni a intenso utilizzo di dati. La tecnologia è dotata di HPC (High Performance Computing), ampia capacità di storage e basso consumo energetico con scalabilità e affidabilità elevate. Inoltre è semplice da gestire e implementare.

Nonostante le sue dimensioni ridotte, la capacità di calcolo è raddoppiata e il server può essere collocato in un comune rack tradizionale con un potenziale risparmio del 50% in termini di costi per lo spazio fisico occupato.

"Sapevamo che anche i costi di gestione continua dei nuovi server erano un fattore importante per l’AEI. Con una combinazione di unità di alimentazione efficienti dal punto di vista energetico e di gestione e manutenzione semplici, la soluzione FusionServer ha superato le nostre aspettative", continua il Dott. Hans-Joachim Hinz di GO Virtual.

GO Virtual ha completato l’installazione della soluzione in tre fasi e tutto si è svolto secondo i piani. Sono stati riscontrati pochi problemi di minore entità che sono stati risolti rapidamente. Il team di supporto Huawei ha fornito assistenza in ogni fase del processo, dalla progettazione dell’architettura iniziale alla messa in servizio finale.

Vantaggi

"L’estensione del cluster con le nuove macchine ci ha consentito di raddoppiare la potenza di calcolo globale di Atlas e ha migliorato significativamente la nostra capacità di eseguire analisi di follow-up dei segnali delle onde gravitazionali. “Siamo molto soddisfatti di come tutto ha funzionato e siamo colpiti dal supporto professionale che abbiamo ricevuto. Il software gratuito per la gestione di CMOS e BMC è stata un’aggiunta extra", conclude il Dott. Henning Fehrmann.

Informazioni su Huawei Enterprise Business Group

Huawei Enterprise Business Group (“Huawei Enterprise”) è una delle tre divisioni di business di Huawei, solution provider leader globale in Information & Communications Technology (ICT). Grazie al costante impegno di Huawei in ricerca e sviluppo e alle straordinarie competenze tecniche, Huawei Enterprise è in grado di offrire una vasta gamma di servizi e soluzioni ICT altamente efficienti e focalizzate sulle esigenze dei clienti, dedicate all’industria verticale globale e ai clienti aziendali dal settore delle istituzioni e amministrazione pubblica, a quello finanziario, dei rasporti, elettrico, energetico, imprese commerciali e ISP. Le soluzioni innovative e all’avanguardia di Huawei Enterprise vanno dall’infrastruttura di rete, all’UC&C (Unified Communications and Collaboration), cloud computing e data center, sicurezza informativa aziendale e soluzioni di applicazioni industriali.

Per maggiori informazioni, visitare: e.huawei.com/it

Informazioni sull’Albert Einstein Institute

Il Max Planck Institute for Gravitational Physics, noto anche come Albert Einstein Institute, è stato fondato nel 1995 dalla Max Planck Society allo scopo di condurre ricerche nel campo delle leggi fondamentali della gravitazione. La sua divisione Observational Relativity and Cosmology (ORC), con sede ad Hannover in Germania, si concentra sulle conseguenze osservazionali dirette della teoria generale della relatività di Einstein, in particolare sulla sua relazione con l’astrofisica e la cosmologia.

Per maggiori informazioni, visitare: aei.mpg.de

Informazioni su Go Virtual

Go Virtual è un distributore di hardware e software progettati per supportare soluzioni di CFD, virtualizzazione e High-Performance Computing. Ha tre uffici in Europa a Göteborg, Stoccolma e Ratingen (vicino a Düsseldorf) e lavora con diversi clienti in Europa. L’azienda progetta e integra super computer semplificati per accelerare lo sviluppo virtuale e di recente ha ricevuto il premio “Best Project Delivery Award for IT Services” di Huawei. Attraverso soluzioni di calcolo ben integrate, l’azienda mira a equipaggiare i propri clienti con più dati, meno prototipi e una migliore capacità di risoluzione dei problemi.

Per maggiori informazioni, visitare: govirtual.eu

Articolo apparso originariamente su Storage Insider.

Sapevamo che anche i costi di gestione continua dei nuovi
server erano un fattore importante per l’AEI. Con una combinazione di unità di alimentazione efficienti dal punto di vista energetico e di gestione e manutenzione semplici, la soluzione FusionServer ha superato le nostre aspettative.

Dott. Hans-Joachim Hinz Go Virtual
0 lettori

(0 valutazioni)

Ti è piaciuta questa storia? Valutala.

0/500

Scrivi qui il tuo commento
Invia

0  commenti

    Altri commenti

      La valutazione è stata inviata.

      Il messaggio è stato inviato.

      Valutazione fallita.

      Invio fallito.

      Scrivi prima il tuo commento.

      WORLDWIDE