Se hai bisogno di aiuto, fai clic qui:

È ora di passare all’HPDA
Secondo l'IDC, il 67% dei data center HPC (High Performance Computing) del mondo utilizza le tecnologie dell'AI e dei big data.
La convergenza accelerata di HPC, AI e big data ha portato all'emergere dell’HPDA.
Ma l'esplosione di app ad alta intensità di dati, come la guida autonoma, il sequenziamento del genoma e le previsioni meteorologiche, sta aumentando la richiesta di analisi dei dati in tempo reale. Inoltre,
man mano che la potenza di calcolo passa dall'essere omogenea ad eterogenea su più cloud, i modelli di workload diventano sempre più complicati.
Questo evidenzia l'urgente necessità di una soluzione che sfrutti in modo più efficiente e conveniente il valore dei dati.
cir
icon
Esplosione dei dati
icon
Modelli di workload complessi
icon
Analisi e mobilità inefficienti
icon
I dati globali dovrebbero raggiungere i 180 ZB entro il 2025. È necessario archiviare più dati per un periodo prolungato.
Casi d'uso dell’HPDA come il sequenziamento del genoma aumentano di 10 volte la crescita dei dati.
Il White Paper di Hyperion Research dal titolo “The Trend of Data-intensive HPC” evidenzia che nella transizione da workload ad alta intensità di
elaborazione a workload ad alta intensità di dati (in genere big data, AI, machine learning e deep learning), ricercatori, ingegneri e data analyst,
vogliono ottenere i risultati nel minor tempo possibile. Per questo motivo, lo storage è fondamentale ma, dovendo affrontare diverse sfide, ha bisogno di essere ridefinito.
icon
Data Explosion
Global data is set to reach 180 ZB by 2025. More data needs to be stored for an extended period.
HPDA use cases like genome sequencing drive dozens of times of data growth.
icon
Complex Workload Models
Homogeneous computing power evolves into heterogeneous (GPU, ASIC, and FPGA), intensifying the challenge of diversified workloads.
Different service processing phases have different workload models, requiring one storage system to deliver high performance in both bandwidth and IOPS.
icon
Inefficient Analytics and Mobility
Data read/write performance does not match the computing power, making storage a bottleneck in analytical efficiency.
Accessing data across diversified protocols leads to inefficient data copying and time-consuming data migration.
The Trend of Data-intensive HPC, a white paper from Hyperion Research, highlights that in the transition from computing-intensive to data-intensive workloads (typically big data, AI, machine learning, and deep learning), researchers, engineers, and data analysts want to accelerate the time to results. For this, storage is crucial but it faces challenges and must be redefined.
Download White Paper
Cosa sono le
Soluzioni HPDA ad alta intensità di dati?
L’HPDA coinvolge workload ad alta intensità di dati che utilizzano risorse HPC, come big data e workload AI che presentano enormi sfide, come grandi volumi di dati, elaborazione soggetta a latenza e algoritmi complessi. Le soluzioni HPDA ad alta intensità di dati forniscono un'infrastruttura di dati per centri di supercalcolo, istituti di ricerca e imprese, fornendo loro aiuto nello sviluppo di applicazioni ad alta intensità di dati e sfruttando tutto il potenziale dei dati.
icon
icon
Servizi efficienti
icon
Servizi efficienti
L'analisi dei dati con latenza estremamente bassa riduce i tempi di ricerca e sviluppo. I dati vengono condivisi senza alcuna interruzione tra sviluppo, test e produzione per un'efficiente mobilità dei dati.
icon
icon
Gestione semplificata
icon
Gestione semplificata
Un unico sistema di storage supporta la mobilità dei dati tra i protocolli e fornisce un O&M unificato di risorse con elevata agilità di servizio per una potenza di calcolo diversificata.
icon
icon
Costi ottimizzati
icon
Costi ottimizzati
Il tiering intelligente archivia i dati caldi e freddi su diversi supporti di storage per massimizzare il valore dei dati e ridurre il consumo di energia per un'ottimizzazione dei costi durante il loro intero ciclo di vita.
I vantaggi delle
Soluzioni HPDA ad alta intensità di dati
I dati sono ormai una risorsa aziendale strategica e le soluzioni HPDA ad alta intensità di dati sono progettate per aiutare le imprese in questo senso. Basandosi sullo storage di fascia alta, forniscono una piattaforma efficiente e conveniente per scenari HPC ad alta intensità di dati come meteorologia e oceanografia, centri di supercalcolo, sequenziamento del genoma ed esplorazione energetica.
Meteorologia e Oceanografia | Maggiore precisione
Man mano che le previsioni meteorologiche diventano sempre più accurate, la frequenza di aggiornamento dei dati aumenta da una volta ogni 2 ore a una volta ogni pochi minuti, aumentando di conseguenza i requisiti di capacità di calcolo parallele degli storage dei data center. La nostra soluzione offre:
Esecuzione stabile di servizi critici in tempo reale con storage di fascia alta
Analisi ed elaborazione dei dati in tempo reale e ad alta precisione attraverso un design del workload ibrido
Centri di supercalcolo | Maggiore intelligenza
Il passaggio da un modello di calcolo tradizionale ad uno intelligente incrementa le prestazioni da petascale a exascale, con conseguente aumento dei volumi di dati. Per adattarsi ai complessi modelli di workload multi-tenant dei centri di supercalcolo, lo storage deve supportare l'accesso tra protocolli, l'isolamento delle risorse e la qualità del servizio (QoS). La nostra soluzione prevede:
Maggiore efficienza di elaborazione con file system paralleli HPC dedicati
Supporto multiprotocollo che soddisfa le esigenze di accesso a diversi sistemi applicativi e consente la mobilità dei dati tra piattaforme HPC, Big Data e AI per ridurre il costo totale di proprietà (TCO)
Maggiore efficienza di gestione grazie alla gestione intelligente dell'intero ciclo di vita.
Sequenziamento del genoma | Maggiore efficienza
Un efficiente sequenziamento del genoma aiuta a curare le malattie e a sviluppare nuovi farmaci. Nell'era dell’HPDA, un singolo sequenziatore del genoma genera fino a 6 TB di dati al giorno, che devono essere tutti archiviati a lungo termine. Ciò richiede prestazioni di storage elevate oltre ad una maggiore stabilità e convenienza. La nostra soluzione raggiunge:
Velocità di reporting ridotta da 13 anni a un solo giorno grazie a prestazioni di storage complessive avanzate e analisi e test del genoma più rapidi resi possibili da una larghezza di banda elevata e stabile
Maggiore capacità di analisi del genoma grazie ad una rapida analisi ibrida senza migrazione dei dati
Esplorazione energetica | Maggiore convenienza
L'evoluzione dell'esplorazione sismica da 2D a 3D e 4D si traduce in una crescita dei dati da 5 fino a 10 volte maggiore. Nell'elaborazione dei dati sismici, la larghezza di banda aggregata raggiunge da 2 a 20 GB/s per PB e la latenza per I/O deve essere compresa tra 200 e 400 μs, il che richiede livelli eccellenti di scalabilità di archiviazione, larghezza di banda e latenza. Un'esplorazione energetica più conveniente porta a costi operativi inferiori, motivo per cui la nostra soluzione garantisce:
Minore utilizzo dello spazio di archiviazione fisico con TCO inferiore grazie allo storage tiering
Crescita dei dati a lungo termine senza preoccupazioni con implementazione una tantum ed espansione su richiesta
img
Meteorologia e Oceanografia
Centri di supercalcolo
Sequenziamento del genoma
Esplorazione energetica
Meteorology & Oceanography | More Accurate
images
As weather forecasting becomes ever more accurate, the data refresh frequency increases from once every 2 hours to once every few minutes, increasing the parallel computing capability requirements of data center storage. Our solution delivers:
Stable running of critical real-time services with high-end storage
Real-time, high-precision data analytics and processing through a hybrid-workload design
Supercomputing Center | More Intelligent
images
The shift from traditional to intelligent computing increases the performance from petascale to exascale, resulting in larger data volumes. To adapt to the complex multi-tenant workload models of supercomputing centers, storage must support cross-protocol access, resource isolation, and quality of service (QoS). Our solution provides:
Higher processing efficiency with dedicated HPC parallel file systems
Multi-protocol support that meets the access needs of various application systems and enables data mobility across HPC, big data, and AI platforms for lower total cost of ownership (TCO)
Higher management efficiency through full-lifecycle intelligent management
Genome Sequencing | More Efficient
images
Efficient genome sequencing helps cure diseases and develop new medicines. In the HPDA age, a single genome sequencer generates up to 6 TB of data every day, all of which must be stored long term. This requires high storage performance, stability, and cost-effectiveness. Our solution achieves:
Faster report output shortened from 13 years to just 1 day thanks to higher overall storage performance and quicker genome analysis and testing made possible by stable high bandwidth
Stronger genome analysis capabilities via quick hybrid analysis without data migration
Energy Exploration | More Cost-Effective
images
The evolution of seismic exploration from 2D to 3D and 4D results in 5- to 10-fold data growth. In seismic data processing, the aggregate bandwidth reaches 2 to 20 GB/s per PB and the latency per I/O must be 200 to 400 μs, requiring excellent storage scalability, bandwidth, and latency. More cost-effective energy exploration leads to a lower TCO, which is why our solution ensures:
Less physical storage space usage at a lower TCO with tiered storage
Worry-free, long-term data growth with one-time deployment and on-demand expansion
Perché scegliere Huawei?
Huawei dispone di 12 centri di ricerca e sviluppo con oltre 4.000 dipendenti e 3.000 brevetti, tutti dedicati allo storage, servendo più di 15.000 clienti in oltre 150 Paesi. La soluzione HPDA di Huawei con capacità di interoperabilità multiprotocollo e ad altissima densità è progettata per sfruttare tutto il potenziale dei dati e superare le sfide poste dalle applicazioni ad alta intensità di dati.
Workload ibridi
Un singolo dispositivo di storage offre 32 GB/s di larghezza di banda e 400.000 IOPS per unità, migliorando così l'efficienza del servizio.
Per saperne di piùicon
Interoperabilità multiprotocollo
La perfetta interazione tra POSIX, NFS, CIFS, HDFS, S3 e MPI-IO senza copie dei dati è progettata appositamente per gli scenari HPDA, semplificando la gestione dei dati.
Per saperne di piùicon
Design ad altissima densità
L'hardware ad alta capacità ed ad alta densità a 24 dischi/U e l'hardware all-flash NVMe a 16 dischi/U ad alta densità, combinati con il tiering intelligente dei dati, offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo.
Per saperne di piùicon
Nuova serie OceanStor Pacific
close